Blog

Come combattere il mal di schiena

Come combattere il mal di schiena

La vita quotidiana di ognuno di noi è più o meno movimentata a seconda del lavoro che svolgiamo. Solitamente è molto comune che chi svolge attività lavorative in ufficio, seduto alla scrivania, per molte ore, è più facile che a lungo andare possa soffrire di mal di schiena. Può capitare, anche la situazione opposta, ovvero quella di coloro i quali sono costretti a stare per lungo tempo in piedi senza potersi sedere, come nelle attività agricole o in fabbrica, e accusare gli stessi fastidi.

Ed è per questo che i medici consigliano dei piccoli accorgimenti che possono alleviare o, addirittura, far scomparire il dolore. Ad esempio, è opportuno evitare posizioni scorrette e, per chi sta seduto a lungo, alzarsi anche 5 minuti ogni ora, giusto il tempo di rimettere in movimento il corpo e i muscoli, mantenere un peso corporeo regolare al proprio fisico e alla propria altezza, per le donne un valido aiuto è indossare scarpe che non siano né troppo alte, né troppo basse.

Per ultimo, ma non di importanza, per combattere il mal di schiena è necessario praticare regolarmente attività fisica. E’ sbagliato pensare che chi soffre di mal di schiena deve stare sempre a riposo e non muoversi. In palestra esistono corsi che sono pensati appositamente per questo tipo di problemi. Tra i più conosciuti possiamo nominare corsi come antalgica, posturale ed anche yoga. La ginnastica antalgica, lo dice la stessa parola, va ad affrontare i disturbi antalgici, e tutti i problemi come lombalgie, dolori muscolari e articolari, osteoporosi, artriti e quant’altro. La posturale consiste nello svolgere attività che vanno a migliorare la postura del nostro corpo, che come già accennato è una delle principali cause del mal di schiena. Così come lo yoga che, con i suoi movimenti lenti e dolci, prevede mantra ed esercizi per migliorare la postura.